Macelleria Bausani Fiorenzo Monte argentario  
  Notizie     
 

Visitatori
Visitatori Correnti : 14
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 11
Ultimo iscritto : INTERPRYSA
Lista iscritti


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Eventi
<
Gennaio
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --

Questa settimana

 
CONIGLIO IN AGRODOLCE O DOLCE E FORTE
Inserito il 13 novembre 2004 alle 14:23:00 da fiorenzo. IT - RICETTE

"












In un vecchio quaderno di ricette che ho in casa ho trovato un foglietto che mi lasciò anni fa una nobile Signora di Firenze.
Lo trascrivo pari pari a come l'ho ricevuto.
Se non avete tempo per cucinare lasciate perdere!
CONIGLIO IN AGRODOLCE O DOLCE E FORTE
Tagliare a pezzi il coniglio (o la lepre o il cinghiale)
e dopo averlo ben sciacquato ed asciugato metterlo in una
terrinetta.
Mettere in un tegame un paio di bicchieri di vino rosso, mezza cipolla tritata, un paio di chiodi di garofano, qualche gambo di prezzemolo, una foglia di alloro, 4 o 5 chicchi di pepe intero.
Fate scaldare questa marinata senza farla bollire.
Quando è tiepida versarla sul coniglio e lasciarlo così per qualche ora meglio più che meno.
Mettere ora in una casseruola una cipolla tritata, 50 gr. di carne secca e fate rosolare questo trito.
Estraete il coniglio dalla marinata, asciugatelo, infarinatelo e metterlo nella casseruola bagnando di quando in quando col vino della marinata che avrete passato col colabrodo per liberarlo delle erbe.
Quando tutto il vino sarà consumato ed i pezzi del coniglio avranno preso una bella colorazione scura, mettere ora sale e pepe, bagnare con del brodo o dell'acqua in modo da ricoprire i pezzi del coniglio.
Diminuire il fuoco e far cuocere piano piano.
Quando il coniglio è cotto, inclinare la casseruola e con un cucchiaio portare via il grasso che affiora.
A parte mettete in un tegamino due cucchiai di zucchero e farlo fondere sul fuoco.
Quando lo zucchero avrà preso il colore biondo bagnarlo con mezzo bicchiere di aceto e con un cucchiaio di legno, staccare bene lo zucchero.
Travasate la salsa nella casseruola aggiungendo un pugno di uvetta sultanina ed un pugno di pinoli.
Fate bollire per 4-5 minuti all'angolo del fornello e poi versate lo spezzato di coniglio nel piatto di portata.

Ingredienti:
un coniglio
vino rosso 2 bicchieri
cipolla
chiodi di garofano
prezzemolo
alloro
pepe
carne secca
farina
sale
brodo o acqua
zucchero due cucchiai
aceto mezzo bicchiere
uvetta sultanina
pinoli un pugno.



"

-

Letto : 6373 | Torna indietro

Commenti
5 Commenti

Microsoft VBScript runtime error '800a000d'

Type mismatch

/home/includes/comments-inc.asp, line 66